Luglio 5, 2022

Da un biologo a Casa Pound e COEMM passando per il porno ed un bar di Chivasso.

4 min read

La sig.ra Rosanna Spatari è stata l’argomento dell’ultimo articolo di questo blog.

Titolare delle Torteria di Chivasso e pasionaria del non esiste un virus: i DPCM sono incostituzionali, io apro in barba alle leggi senza mascherine e distanziamento, e nemmeno mi sottopongo ad alcool test. Poi lascia stare che non rilascio scontrino, non accetto pagamenti tracciabili ed i DPCM tutto sono meno che incostituzionali. Quisquilie. Me l’ha detto il mio avvocato ed io ci credo.

Il mio avvocato che mi farà togliere i sigilli al locale.

I principi del foro, per la precisione, sono due: Sandri e Fusillo.

Di Sandri ho già pubblicato il tariffario, ma lo ripubblico, tanto per capirci: cause a 70 euro a persona. Ma possiamo anche fare 30 eh. Più che un tariffario di un avvocato pare una svendita di fine stagione dai cinesi sotto casa.

Mi sono incuriosita. A chi si accompagna l’avv. Sandri? Su quali pareri scientifici si basano i suoi saldi di consulenza per le cause contro tamponi, vaccini e DPCM?

Su quelli del dott. Franco Trinca, ad esempio.

Il Dott. Franco Trinca.

Il Dott. Franco Trinca è un biologo nutrizionista. Come afferma egli stesso nel suo sito: è uno dei tanti che ha inventato un suo metodo per dimagrire e lo sponsorizza.

E, alla modica cifra di 104 euro per un colloquio online, fornisce la sua prima consulenza.

È un medico, il Dott. Trinca?

NO.

Non è iscritto all’Ordine dei Medici, e per una semplice ragione: che in Italia, per esercitare la professione di Nutrizionista, non è necessaria una laurea in Medicina, ma basta quella in Biologia. 4 anni di Università e morta lì.

https://www.renovaconsulenza.com/scuola-e-istruzione/ordine-nazionale-dei-biologi-nutrizionisti-qualifiche-e-competenze/

Insomma il dott. Trinca è solo un biologo: non un virologo, non un epidemiologo, non un medico. Che esercita come “medico” nutrizionista perchè la legge glielo consente.

Ed infatti non prescrive farmaci (non può), ma integratori ricavati dalle piante: come quelli di Herbalife. Come quelli che vende il dott. Bacco sul suo sito.

E quindi, a questo punto, parlare di “Medicina preventiva” è forse un po’ fuorviante: visto che occuparsi di nutrizione rientra sì nell’ambito della prevenzione, ma “Igiene e Medicina Preventiva” è una scuola di specializzazione per medici.

Ma andiamo avanti.

Il dott. Trinca, nonostante la sua non laurea in Medicina, da qualche anno è in prima fila nella lotta contro i vaccini. E con ambizioni politiche.

Risale infatti al 2018 questo articolo di Next in cui ben si spiega il tutto. All’epoca ce l’aveva con la Lorenzin.

Brevemente: prima Trinca crea “Governo Etico”, da cui scaturisce il “Movimento Soci.et.a.s. : per una Società Etica Autofinanziata e Solidale” (e questo segnatevelo, perchè poi ci ritorniamo). Dopo prova ad unire le forze con Riscossa Italia (sovranisti, anti immigrati ed anti euro): da cui alcuni ad un certo punto se ne vanno, per migrare in Casa Pound e Forza Nuova. Ed intanto che c’è crea pure Sìamo.

Tutta la cronistoria, per accertarsi delle mie “menzogne”, si trova scorrendo il profilo del dott. Trinca relativo a quegli anni: è ancora tutto lì, basta solo andare a leggere.

Dove troviamo il dott. Trinca, oggi?

Oltre che nelle piazze insieme all’avv. Sandri? Quello che con 50 euro ti fa una causa per i tamponi contro la dittatura sanitaria e tutela la Rosanna Spatari, la quale a sua volta se ne frega delle norme di sicurezza ed organizza gli aperitivi senza mascherina e senza scontrino?

Lo troviamo qui, su Revolution Day: consulente scientifico del leader politico avv. Luca Di Carlo, insieme al Dott. Massimo Citro.

Di Luca Di Carlo e Valeria Mazzoni mi sono già occupata in un precedente articolo.

Lui sarebbe un avvocato di fama internazionale (che però non risulta nell’elenco degli avvocati internazionalisti) e quel che invece è certo è che addentro al mondo del porno: ha avuto una relazione con Ilona Staller e diretto un film con protagonista Sara Tomasi (ai tempi in cui, povera ragazza, era fra le grinfie di Diprè). E lo diresse insieme a Paolini, il disturbatore dei TG poi finito in carcere per pedofilia.

La Mazzoni, “coordinatore operativo nazionale”, invece, è una cuoca del Torinese che (sempre sia lei a scrivere le mail) non pare maneggiare benissimo l’italiano e raccoglie fondi volontari per la causa all’Aja per violazione dei diritti umani, la nuova Norimberga: guidata appunto dall’avvocato Di Carlo.

Quanto all’altro consulente scientifico del Revolution Day, il dott. Massimo Citro… Ha inventato il trasferimento farmacologico sequenziale”.

Non la prendi, la medicina (che se no poi ti brucia lo stomaco): “con la sola imposizione delle mani”… arriva il dott. Citro e ti guarisce col pensiero. Anzi no, con un “amplificatore di sequenza”: che piglia pure Capodistria. Devo aggiungere altro?

Questi i consulenti scientifici, legali e quant’altro, dei negazionisti no-vax e delle pasionarie di Chivasso.

Che a quanto pare hanno la febbre e la tosse: e dicono che però saranno lo stesso in piazza. Alla faccia nostra.

Gran finale.

Gli sponsorizzatori del Dott. Trinca: COEMM e COELL.

Cioè Maurizio Sarlo. Sempre lui. 

Quello dei fumosi progetti di mondo perfetto e da fiaba: in cui tutti danno e tutti ricevono. Ma in cui pare che, da anni, tutti abbiano dato ma nessuno abbia ricevuto.

Ce ne siamo occupati in mille, da Striscia la Notizia ai poveracci come me e Paradoxorama.

Ecco là, la “società Etica Autofinanziata e Solidale” di Trinca: la Soci.et.a.s. Il concetto è ricorrente.

Viene fin la noia, a fare il riassunto di quante volte in questo blog, negli articoli sui personaggi di quest’anno di “il Covid non esiste”, è spuntata questa figura.

 

1 thought on “Da un biologo a Casa Pound e COEMM passando per il porno ed un bar di Chivasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

>