Maggio 26, 2022

I comunisti ed il denaro

2 min read

Tu dimmi se mi devo ritrovare a difendere la Santanchè…
Certo che la signora avrebbe dovuto aggiungere, a tutto il suo discorsetto, anche il corollario del concetto di solidarietà sociale, precisare che non avere soldi non è una colpa od un’infamia e va aiutato, specie se scappa da paesi disastrati.
Ma di per sé l’assunto che il denaro renda liberi non fa una piega: fatevene una ragione. Ormai il mondo è capitalista, già da qualche annetto viene da dire, non è che possiamo continuare a battere i piedi per terra facendo i nostalgici della rivoluzione proletaria e lo stato comunista.
Una donna che lavora (e quindi ha denaro) è una donna libera, non è obbligata a restare con un uomo che la mantenga. Un ragazzo, una ragazza, che hanno un lavoro (lavoro vero, degno di tal nome, non 8 ore a chiamata una volta al mese), possono uscire di casa e mettere su famiglia (o darsi alla pazza gioia, a seconda): sono liberi. E tenetevi per voi il patetico in extremis “ma allora chi lavora, è libero, non chi ha i soldi”: perché non so voi ma io lavoro per i soldi, non per la gloria. Mi pagano in moneta contante, con cui pago altri, non in pacche sulle spalle per il mio impegno ideologico. E se non lavoro soldi non me ne danno.
Poter dormire la notte perché hai pagato tutte le bollette e non hai paura ti vengano a suonare al campanello è libertà. Potersi permettere un avvocato, lo è (e ci sono tanti che non rientrano nel gratuito patrocinio ma non se lo possono lo stesso permettere). Quel “chi paga comanda” è saggezza: non era “chi sperpera, chi se la gode”. Era “chi paga”. Pagare le tasse ci dà il diritto, la libertà, di dire la nostra: di comandare. E l’evasore stia zitto e muto. Chi salda tutti i suoi conti è inattaccabile alle critiche: in questo senso è libero e comanda.

Ora… Che la Santanchè abbia travisato le parole di suo padre, che secondo me era più saggio di lei, è un altro discorso. Ma per quanto a certa sinistra non faccia piacere il concetto che il denaro renda liberi, resta che è così: chiedetelo a chi non ne ha.

https://www.fanpage.it/la-lezione-di-daniela-santanche-ai-bambini-il-denaro-e-lunico-strumento-di-liberta/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

>